venerdì 29 gennaio 2010

Dolci di Carnevale a Venezia


I dolci di carnevale a Venezia sono tre: i galani, le castagnole e le frittelle. Tra i dolci di carnevale a Venezia i più graditi sono forse le frittelle. Esse possono essere di tre tipi: le classiche frittelle veneziane, le frittelle ripiene di zabaione e quelle con la crema (chantilly). I dolci di carnevale si mangiano a Venezia solo in un limitato periodo di tempo e forse per questo il loro sapore è caratteristico e tanto atteso. Durante le feste dei bambini questi dolci non possono mancare, perchè essi ne sono veramente golosi, ma anche gli adulti ne sono molto attratti. I dolci di carnevale a Venezia si preparano a volte in casa, ma più spesso si comprano già fatti, le buone pasticcerie a Venezia non mancano! Quella dove probabilmente si mangiano i migliori dolci di carnevale è la Pasticceria Tonolo in contrada San Pantalon (Dorso Duro, tel. 041 5237209). In questo periodo al suo interno ci sono deliziose frittelle e gustosi galani, mentre le castagnole, che hanno la forma di una pallina, vengono preparate per lo più in casa. Questi dolci vanno letteralmente a ruba e state sicuri che verso sera sulle vetrinette del bancone non ne troverete più. La Pasticceria Tonolo viene letteralmente presa d'assalto nelle mattine dei giorni festivi per via delle sue golosità: aspettatevi delle lunghe code e attendete con pazienza, ne vale la pena. Un altro buon locale dove trovare i dolci di carnevale a Venezia è la pasticceria Bonifacio (vicino a San Marco, in Calle degli Albanesi), che forse è più conosciuta per le sue ottime pizzette. Anche la pasticceria Didovich in Campo Santa Marina gode di grande notorietà. Mentre le pasticcerie più famose a Venezia sono probabilmente quelle raffinate gestite dalla famiglia Rosa Salva. Le frittelle quest'anno costano 1,00-1,10 euro l'una, mentre due etti di galani costano 5,00 euro. Nelle foto vedete i dolci di carnevale esposti sulle vetrinette della pasticceria Tonolo. Secondo voi, potevo andarmene dopo aver scattato le foto senza assaggiare delle frittelle e dei galani? (Devo ammettere che non ho resistito alla tentazione!). Chiedo infine la vostra collaborazione: quali sono le vostre pasticcerie preferite a Venezia? Quali potreste consigliare agli altri lettori?



15 commenti:

maite ha detto...

Buon appetito à tous les gourmands, vos photos sont bien appétissantes...bonne journée

Les Idées Heureuses ha detto...

Un petit article à ce sujet,pour vous Fausto dans les Idées.
Buona giornata!

iRiMiKi ha detto...

Ottima presentazione, Fausto! Manca solo una ricetta segreta delle frittelle. Alla lista delle pasticcerie preferite da visitare (o da stare alla larga, nel caso mio!), aggiungerei la pasticceria Colussi in Calle Lunga San Barnaba.
Saluti, Irina

Aldo ha detto...

I vado matto per le "fritole". Mia mamma le preparava ogni anno per carnevale. Sono anni che non le ho più assaggiate.

VenetiaMicio ha detto...

Comment as-tu fait pour résister ? Moi j'en ai l'eau à la bouche !
Lors de mes visites durant le carnaval, j'ai dégusté ces délicieuses pâtisseries chez mon ami Roberto (Il Milion) et ce fut à chaque fois sublime, puisque c'était "unique" !
Sans cela, je ne connais pas trop les endroits où l'on peut trouver ces délicieuses friandises du Canarval, tu es sans doute mieux placé que nous pour la réponse !
Par contre quand je suis à Venise à d'autres moments, j'aime cette pâtisserie qui se trouve entre S'Aponal et Campo S'Polo, après le rio dei Meloni, il y a toujours d'excellents gâteaux à déguster sur place ou à emporter (je ne me rappelle plus son nom, j'aime aussi Rosa Salva et Marchini...
J'aimerais être avec toi, crois-moi que je ne priverais nullement.

marshall ha detto...

E' già carnevale.
Pensa che quando abbiamo scritto quei post sui Ponti di Venezia, tu i tuoi sulla Maratona di Venezia, io il mio su "Venezia per tutti, tutti per Venezia", vedevo l'11 febbraio - data in cui avrebbero smontato gli scivoli provvisori sopra i ponti in Fondamenta Zattere, e oltre - come un tempo assai lontano a venire. Invece...eccolo qua: è venuto in un baleno.
Ciao.

VenetiaMicio ha detto...

J'ai retrouvé le nom de la pasticceria = Rizzardini...
bonne soirée
Danielle

Fausto ha detto...

maite: Les photos me donnent envie de goûter à ces gâteaux, mais je ne dois pas manger trop!
A bientôt.

Les Idées Heureuses: Merci pour la dédicace. J'ai vu votre billet: il est très sympa!
Bonne soirée.

Irina: Al momento non ho disponibile una ricetta segreta per le frittelle, spero però di trovarne una e di pubblicarla. La pasticceria Colussi ha riaperto di recente dopo una lunga ristrutturazione. Questa pasticceria è tra le migliori di Venezia.
Buona serata.

Aldo: Le "fritole" veneziane sono deliziose, non hanno nulla a che vedere con quelle che si mangiano al luna park. Il carnevale di Venezia è anche più buono grazie alle sue frittelle!
A presto.

Danielle: En fait, je n'ai pas pu résister et j'ai mangé une frittella et des galani! La pâtisserie Rizzardini est excellente et elle a été ouverte en 1742.
Bonne soirée.

Mario: Siamo già in periodo di carnevale: il tempo vola. Mi ricordo le nostre considerazioni sugli scivoli provvisori per aiutare ad attraversare i ponti delle Zattere. Fra poche settimane saranno già state smontate. Il tempo passa troppo in fretta, per i miei gusti.
Ciao.

iRiMiKi ha detto...

Come dicevo in un mio commento a questo post, la Pasticceria Colussi in Calle Lunga di San Barnaba era tra le mie preferite. Non lo è più! Ci sono passata ieri mattina, ho assaggiato due tipi di frittelle... che delusione! Anche i prezzi, veramente eccessivi (1.50 per una frittella??) Continuando la mia passeggiata, mi sono fermata da Tonolo, un po' per consolarmi, ma anche per avere un parametro di confronto nella mia indagine. E lì mi sono mangiata una frittella con la crema che era un vero capolavoro!!! Al prezzo giusto di 1.10. Inutile dire che ho dovuto saltare il pranzo. Scusatemi un intervento futile, ma quando ce vo' ce vo'....

Fausto ha detto...

Irina: Pagare 1,50 euro per una frittella mi sembra decisamente troppo. Come ho segnalato nel post, la pasticceria Tonolo offre un'ottima qualità dei suoi dolci di carnevale ad un giusto prezzo. Ehm....per aver mangiato solo tre frittelle hai dovuto saltare il pranzo? :O)
Buona serata.
Fausto

iRiMiKi ha detto...

Eh sì Fausto... tre frittelle equivalgono ad un pranzo come apporto di calorie. Ma poi mi sono rifatta con una sosta Al Bottegon: due prosecchi e tre cicchetti!

Fausto ha detto...

Irina: In effetti le tentazioni a Venezia sono molte... :O)

Anonimo ha detto...

Ho studiato a Venezia per 5 anni...Tonolo sì, direi che è la pasticceria n° 1, ma come le frittelle venexiane che trovi alla particceria Boscolo (Cannaregio, davanti Cinema Italia), mi spiace ma nemmeno Tonolo le fa. Spero che la Sig. ra Maria ci sia ancora (sono 10 anni che manco da Venezia!). Una ulteriore segnalazione meritano anche le sue pizzette....piccole ma "profonde"...

Fausto ha detto...

Anonimo: Concordo per le pizzette, ma per quanto concerne le frittelle, a mio modesto avviso, la Pasticceria Tonolo è imbattibile. Lo dimostra la ressa di clienti che cerca di comprarle ogni giorno.
Buona giornata.

Anonimo ha detto...

Mi spiace per tutti ma Colussi non lo batte nessuno, assaggiate le sue "fritoe" a ciambella e poi sappiatemi dire :-))).

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails