sabato 4 giugno 2011

Orto Botanico di Padova


Orto Botanico di Padova. Quanti visitatori che vengono a Venezia per un lungo soggiorno poi decidono di andare anche a Padova, almeno dalla mattina alla sera? Sembra siano parecchi, ed allora l'Orto Botanico ci dà l'opportunità di poter trascorrere un po' di tempo in relax, tra piante e fiori, pur essendo localizzato in pieno centro della città. Infatti l'Orto Botanico di Padova si trova tra Prato della Valle e la Basilica del Santo, per raggiungerla è sufficiente girare a destra lungo l'ultima strada prima di arrivare alla maestosa Chiesa di Sant'Antonio, che è appunto Via Orto Botanico.
Tale grande giardino viene curato dall'Università degli Studi di Padova e fu fondato addirittura nel 1545. Esso contiene oltre 6000 specie vegetali tra piante e fiori, di cui la più celebre è senza dubbio la Palma di Goethe, protetta da una serra (vedi ultima foto), così chiamata perché venne studiata nel 1786 dal famoso poeta tedesco. L'Orto Botanico di Padova è immerso nella tranquillità, tra i suoi vialetti alberati si possono fare delle belle passeggiate ma è anche possibile rinfrescarsi sulle numerose fontane. Passo a descrivere le immagini. Una foglia di banano vista in controluce. Uno scorcio dell'Orto Botanico di Padova. Un fior di loto. Un albero cavo (ridotto così da un fulmine). Delle piante acquatiche e un fiore dai colori vivaci. Delle piante carnivore all'interno delle serre. Delle verdissime foglie in controluce. Alcuni vasi con delle piante grasse. Un fiore a me sconosciuto. Delle palme e un banano all'ingresso dell'Orto Botanico di Padova. La Palma di Goethe dentro una serra. 
L'ingresso costa 4 euro mentre gli orari di visita dell'Orto Botanico di Padova sono i seguenti: da aprile a ottobre, 9,00-13,00 e 15,00-19,00 (tutti i giorni); da novembre a marzo, 9,00-13,00 (chiuso domeniche e festivi). Consiglio a chi effettua una visita di un giorno nella città del Santo di spendere almeno un'ora all'interno dell'Orto Botanico. 
Da considerarsi come un'autentica oasi di pace nel centro di Padova.   


10 commenti:

Laura ha detto...

Come ho fatto a non averlo mai visitato? Ho studiato Biologia a Padova, e adoravo i corsi di Botanica e non so di questo Orto Botanico, che cosa terribile! Lo aggiungo alla lista di cose da vedere nei prossimi due mesi e mezzo.

Maïté ha detto...

Reportage printanier...Bonne journée Fausto, a presto !

Alessandra ha detto...

Davvero stupendo,amando molro il verde e le piante me lo segno,spero di poterlo visitare.

Sergio ha detto...

Belle foto! Non sono mai andato nell'orto botanico di Padova, ma conosco la sua importanza.
L'albero cavo, mi sembra sia un "bagolaro".

Robert M ha detto...

j'ai visité ces jardins l'an passé en septembre ils sont splendides... comme la ville !

Anonimo ha detto...

Bellissime foto!

Bella giornata! Louis

iRiMiKi ha detto...

Alla bellissima e graditissima presentazione dell'Orto Botanico fatta da Fausto vorrei aggiungere l'invito di visitare anche il Giardino di Cristallo, inaugurato un paio d'anni fa, che ospita un'importantissima collezione di piante grasse e succulenti da tutto il mondo, donata alla propria città da un generoso padovano, professor Levis. La serra che assomiglia a un fiore di cristallo si trova davanti all'Hotel Galileo.

Fausto ha detto...

Laura: Davvero strano che i tuoi compagni di corso non ti abbiano informato sull'esistenza dell'Orto Botanico di Padova. Comunque potrai presto rimediare, visto che tra poco ritorni!
Ciao.

Maiteé: Un billet presque estival!
Bonne dimanche.

Alessandra: E' un bel giardino botanico e merita una visita. Magari avessimo un'area verde così a Venezia.
Ciao.

Sergio: Grazie per l'informazione. Le mie conoscenze sugli alberi purtroppo non sono buone.
Buona domenica.

Robert M: Alors, nous avons eu la même expérience positive.
Bonne soirée.

Irina: Grazie al tuo prezioso suggerimento credo che molti lettori del blog staranno già pianificando una visita non solo all'Orto Botanico di Padova, ma anche al Giardino di Cristallo.
Ciao.

Fausto ha detto...

Louis: Mi scuso per il ritardo, ma il tuo commento mi è arrivato solo adesso. Grazie comunque per i complimenti.
Buona settimana.

Anonimo ha detto...

livio
l'ho visitato 2 volte.
ci ritornero per la 3 volta pe vedere la fioritura in primavera.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails