giovedì 10 febbraio 2011

Chiude il Mercato del Pesce di Rialto?


Chiude il Mercato del Pesce di Rialto? Questa è la domanda che ricorre più spesso negli ultimi giorni a Venezia, ma anche internet ha sparso la voce in tutto il mondo. Intanto chiariamo che nulla è stato deciso e che molti, come si dice da queste parti, si stanno fasciando la testa prima che si sia rotta. Vediamo di chiarire i fatti e quanto ci sia di vero sulla presunta chiusura del Mercato del Pesce di Rialto.
Una decina di giorni fa è circolata la voce di un possibile interessamento dell'Autorità Portuale ad allargare il proprio spazio dedicato ai moli con l'assorbimento dell'area occupata dal Mercato Ittico localizzato presso il Tronchetto. Si è quindi pensato ad un eventuale spostamento del Mercato Ittico in zona Fusina, ossia in terraferma. Da qui è partito l'allarme dei pescivendoli che vendono al dettaglio a Rialto. In effetti se il Mercato Ittico venisse ricostruito nella lontana Fusina, i tempi e i costi per i rivenditori diverrebbero insostenibili, e quindi si potrebbe arrivare come conseguenza alla chiusura del Mercato di Rialto. Ma con le congetture ci dobbiamo fermare qui. Infatti l'Autorità Portuale, proprietaria dell'area del Mercato Ittico del Tronchetto, non ha avviato nei suoi confronti alcun provvedimento di sfratto. Non solo, l'Autorità Portuale non potrà portare avanti nessun progetto di ampliamento senza che esso venga approvato dall'Amministrazione Comunale. Qualcuno dirà che il Comune di Venezia nel recente passato non ha potuto evitare la chiusura della Libreria Mondadori, e a noi veneziani questa ferita brucia ancora. Ma credo che il Comune sarà certamente in grado di far continuare l'attività del Mercato Ittico e del Mercato del Pesce di Rialto, altrimenti questa volta esso non si potrà giustificare in alcun modo con i cittadini. Penso che i veneziani siano giustamente allarmati da questa situazione poiché l'eventuale chiusura del Mercato del Pesce di Rialto sarebbe un duro colpo alla città, non solo dal punto di vista occupazionale, ma anche da quello dell'immagine. Verrebbe a mancare l'ultimo mercato "vero" di Venezia, presente da secoli a Rialto. E allora ben vengano le petizioni contro la possibile chiusura, se esse possono servire a mantenere alta l'attenzione su questa eventualità. Che mi auguro di cuore non si verificherà mai.
Potete trovare la petizione on-line "No alla chiusura del Mercato del Pesce di Rialto" al seguente link.
Le foto dell'articolo sono tratte dal mio personale archivio e si riferiscono al periodo estivo, fatta eccezione per l'ultima immagine, scattata di sera con la nebbia.


11 commenti:

Yvonne ha detto...

Thank you for clearing that one!
I like that saying about binding your head before it is broken!

Oscar ha detto...

Effettivamente trovo solo, al momento, una notizia riportata dalla "La Nuova" di Venezia e Mestre.
Mi auguro in ogni caso che cio'non avvenga mai.
Non possiamo parlare di salvaguardia della città se non tuteliamo i cittadini ed operiamo in modo da preservare tutti gli aspetti della "venezianità" senza i quali la città sarebbe solo un contenitore vuoto.
Ciao

WALTER FANO ha detto...

c'è la possibilità di firmare una petizione online per tentare di salvare il mercato:
http://www.petizionionline.it/petizione/salviamo-un-pezzo-di-storia-di-venezia-no-alla-chiusura-del-mercato-del-pesce-di-rialto/3328

Oscar ha detto...

Walter: hai fatto bene a scriverlo. Mi sono dimenticatyo di indicarlo nel commento precedente. Stamattina presto ho già inviato la mia firma ed invito chi ci legge a fare altrettanto. Ciao

maxim ha detto...

E mi firmato.

Sergio ha detto...

Forse si tratta solo di voci messe in giro. Comunque, ho messo la mia firma nella petizione.

Yvonne ha detto...

I have sent my signature, also, on another site. I hope it is just rumours. But, where there's smoke, there's fire.

Fausto ha detto...

Yvonne: In Venice it's a very common way of saying!
Kind regards.

Oscar: Come dicevo nel post, non c'è ancora nulla di concreto, l'Autorità Portuale non ha intimato alcuno sfratto al Mercato Ittico. Tuttavia la voce che si sta levando in Rete e le iniziative (quali le petizioni) dovrebbero scoraggiare qualsiasi tentativo di chiusura del Mercato del Pesce di Rialto.
Buona serata.

Walter: Grazie per aver indicato il link con la petizione per salvare il mercato. Naturalmente invito chiunque sia interessato a firmare a sostegno di questa iniziativa.
Ciao.

maxim: Grazie per il tuo sostegno!
Ciao.

Sergio: Anch'io spero si stia facendo un gran polverone per niente. Tuttavia manteniamo viva la nostra attenzione su questa seppur remota eventualità. Insomma: non abbassiamo la guardia!
Ciao.

Yvonne: However, we will inform whether there will be news.
Kind regards.

Gianfranco Dall'Omo ha detto...

Come sarebbe a dire chiude il mercato del pesce di Rialto, ma sono matti? Organizziamo una raccolta di firme una cosa del genere non deve assolutamente succedere, Quel mercato ha mille anni chi é quel deficiente che vuole chiuderlo? Non sono contenti di come hanno già rovinato Venezia
la vogliono distruggere?
Gianfranco Dall'omo

Fausto ha detto...

Gianfranco: Nulla è stato ancora deciso e noi continueremo a tenere gli occhi aperti. Non riusciranno a chiudere il Mercato del Pesce di Rialto tanto facilmente.
Ciao.

Gianfranco Dall'Omo ha detto...

Grazie Fausto mi dai sollievo. Sai che adesso vogliono spostare il mercato ittico dal Tronchetto a Fusina? Questi se le sognano la notte ed il mattino prendono le decisioni. L'importante che il mercato di Rialto rimanga dov'é. Ciao - Gianfranco

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails