giovedì 25 novembre 2010

Tre Giorni a Venezia



Tre giorni a Venezia, cosa fare e vedere in un così breve tempo? Questa era stata la domanda che ci eravamo posti poco tempo fa, nel post visitare Venezia in tre giorni. Molti lettori hanno risposto all'appello ed hanno proposto degli ottimi itinerari per le tre giornate di soggiorno a Venezia. Vanno considerati tutti validi questi percorsi a mio avviso, ed essi rispondono evidentemente alle preferenze di chi li ha descritti. Non è facile prediligere dei luoghi a Venezia piuttosto che degli altri perché tutti hanno qualcosa di interessante e bello da farci vedere.
Tre giorni a Venezia rappresentano il limite di tempo minimo per visitare la città, forse ci daranno di essa solo un assaggio ed uno stimolo per tornare un'altra volta (o magari tante altre volte!). Su una cosa tutti i lettori sono concordi, scoprire e vedere il più possibile Venezia all'aria aperta, con il suo labirinto di calli, canali e campi che la caratterizza. I pranzi dovrebbero essere frugali e magari si dovrebbe approfittare di quelle osterie che propongono tramezzini, cicchetti e un buon bicchiere di vino ("ombra" in veneziano"). 
A questo punto vorrei anch'io esporre il mio personale tour di tre giorni a Venezia. A mio avviso l'unico museo irrinunciabile in città (almeno per una prima visita) è Palazzo Ducale. L'itinerario è naturalmente sintetico ed elastico, andrebbe fatto senza correre e soprattutto gustandosi gli scorci di Venezia che si incontrano per la strada, tra un luogo e l'altro: quelli sono pittoreschi e impagabili. Per questi itinerari va valutato l'acquisto di un biglietto turistico a tempo Actv per il vaporetto valido per 1, 2 o 3 giorni e il pass Chorus che ci fa risparmiare sulle entrate a molte chiese.
Ecco di seguito i miei tre giorni a Venezia.

1. Giorno:
Mattina - Piazza e quindi Chiesa di San Marco, poi Palazzo Ducale.
Pomeriggio - Isola di San Giorgio (chiesa e campanile), giro in vaporetto linea 2 per il Canale della Giudecca fino a Rialto, visita al ponte poi Campo San Giacometto e Erbaria fino al Canal Grande, infine scoprire (e apprezzare) le osterie di Rialto.
Serata: Tramonto alle Zattere e cena in Campo Santa Margherita.

2. Giorno
Mattina - Murano con dimostrazione della lavorazione del vetro in fornace, Chiesa di San Pietro Martire, (Museo Vetrario), e Chiesa di San Donato.
Pomeriggio - Burano e Torcello. Al ritorno, da Fondamente Nove andare in Chiesa dei Gesuiti e poi Chiesa SS. Apostoli.
Serata - Piazza San Marco, poi Campo Santo Stefano, Campo San Fantin (Teatro La Fenice) e Scala Contarini del Bovolo.

2. Giorno (alternativo al giro delle isole della laguna).
Mattina - Chiesa e Chiostro S. Giobbe, Ponte dei Tre Archi, Ghetto, Sant'Alvise e Madonna dell'Orto, Campo dei Mori.
Pomeriggio - Campo dell'Abbazia e Scuola della Misericordia, Chiesa dei Gesuiti, Chiesa dei SS. Apostoli, infine giro in gondola partendo da Rialto o dal traghetto di Santa Sofia.
Serata - Come sopra.

3. Giorno
Mattina - Mercato di Rialto, Chiesa dei Frari, da S. Tomà con il vaporetto fino alla Salute, visita alla Chiesa, riprendere il vaporetto (con lo stesso bliglietto) e scendere a S. Zaccaria, visita alla Chiesa.
Pomeriggio - Riva degli Schiavoni, poi Campo dell'Arsenale, quindi San Francesco della Vigna, Campo e Chiesa SS. Giovanni e Paolo, infine Chiesa dei Miracoli.
Serata - Giro con il vaporetto linea 1 lungo tutto il Canal Grande.

Al termine di questi tre giorni a Venezia sarete piuttosto stanchi perché avrete camminato per ore e ore. Chissà poi quante volte vi sarete persi (é la parte più divertente del soggiorno, credetemi!). Ma a questo punto Venezia vi avrà probabilmente già stregato e proverete quella irrefrenabile voglia di volerci ritornare ancora. Come si fa a stare troppo tempo lontano da una città così magica?


19 commenti:

Yvonne ha detto...

Bravo, Fausto! It is not easy to condense Venice into 3 days. 3 weeks (or months) is still not enough time, to be able to absorb the small things that her the most special place in the world. Yes, I'm in love!

Louis ha detto...

Buon Giorno!

Il suo programma mi pare molto bene. Peró seria troppo per me, perché bisogno molto tempo per ammirare le cose fascinante di Venezia. Per esempio puo stare un quarto de ora ammirando la pintura del altare maggiore della chiesa di Bragora, in altri termini il battesimo di Cristo di Cima che mi strega totalmente. Il problema di tale soggiorno é che esige correre sempre, cio ché mi pare impossibile nella citta di Venezia! Sarebbe un crimine. Ma é vero que molte persone non possono restare pui di 3 giorni. Che peccato!Peró é migliore che niente, e basta per che qualcuno se innamori della cittá......

Louis

Alessandra ha detto...

Averlo saputo...l'ultima volta ho passato due giorni a girare su me stessa e orientandomi con i cartelli indicanti la stazione...

Anonimo ha detto...

Venise encore et toujours !
M.17

Rayna ha detto...

hehe,
può anche darsi - un turista per la prima volta a Venezia potrebbe anche toccare questi punti, ma non lo saprà - per chi arriva da fuori è molto difficile orientarsi e trovare i punti che ha in mente ed è affascinante respirare Venezia anche senza sapere nomi, date ecc

Anne ha detto...

Vous proposez un programme varié et je suis d'accord avec vous, le "Chorus pass" est indispensable, quelle que soit la durée de son séjour à Venise.
Il faut aussi que les personnes intéressées par la Biennale prévoient un séjour supérieur à trois jours s'ils veulent voir Venise.
Bonne soirée, Fausto!
Anne

Fausto ha detto...

Yvonne: My three-day tour is designed especially for those people coming for the first time in Venice. The time available is too tight for the visit, but many of us already know this. It's necessary to return several times to truly appreciate Venice. People who love Venice are not happy to see the city three days only.
Kind regards.

Luois: Non tutti hanno la possibilità di stare a Venezia per tre giorni. Anzi, alcuni vengono per un solo giorno ed altri ancora ci stanno dalla mattina alla sera. Certamente per apprezzare veramente la città c'è bisogno di molto più tempo. Nonostante ciò, anche solo tre giorni potrebbero essere sufficienti per innamorarsene.
Buona serata.

Alessandra: Allora ti do dei consigli per la tua prossima visita. Compra una buona mappa della città. Scegli alcuni luoghi di riferimento di Venezia da visitare e vedrai che poi non sarà così brutto perdersi qualche volta. Anzi, potrai trovare degli angoli nascosti di Venezia che sono degli autentici tesori da scoprire. E non dimenticarti di portare la tua macchina fotografica!
Ciao.

M.17: Les amoureux de Venise veulent rester autant que possible. Pour eux, seulement trois jours pour visiter Venise est vraiment une période trop courte!
Bonne soirée.

Rayna: Con una mappa della città, e soprattuto chiedendo per strada ai veneziani, non è per forza necessario perdersi ogni due minuti! E' pur vero che al visitatore che soggiorna per la prima volta a Venezia sembra di trovarsi in un labirinto, ma con un po' di pazienza è possibile orientarsi.
Ciao.

Anne: Qui vient à Venise pour voir la Biennale aura sûrement peu de temps pour visiter d'autres endroits de la ville. Il faut au moins deux jours pour visiter la Biennale, et alors je pense qu'il est préférable de retourner à Venise à nouveau.
A bientôt.

Oscar ha detto...

E' naturale che un qualsiasi turista cerchi di sfruttare, al meglio, il tempo a disposizione in modo da poter vedere piu' cose possibili e soprattutto farlo con una certa logica. Quando ho espresso il mio parere sul "cosa fare in soli tre giorni" ho cercato di non trasformare una breve vacanza in un tour de force. Mi piace comunque il "percorso" da te proposto. Sono daccordo con le scelte fatte e capisco che in cosi' poco tempo non si puo' certo pretendere di vedere tutto. Ciao

Fausto ha detto...

Oscar: Hai ragione, tre giorni di visita a Venezia assomigliano spesso ad un tour de force piuttosto che ad una vacanza. Questa città mal si presta ad essere visitata con mezzi di trasporto e quindi non c'è altra soluzione che camminare delle ore per scoprirne la bellezza. Purtroppo molti visitatori hanno poco tempo per viaggiare. Pensa a quei poveri turisti giapponesi che hanno a disposizione 10 giorni per visitare l'Europa! Essi non si possono permettere il lusso di fermarsi ben tre giorni a Venezia. Non ci crederai, ma nella struttura dove lavoro ho avuto dei clienti che sono arrivati di sera e sono ripartiti la mattina alle otto.... Cosa avranno mai visto di Venezia? Eppure persone così ce ne sono molte. I tempi di soggiorno stanno diventando sempre più brevi, nel segno del turismo "mordi e fuggi". A queste condizioni, anche stare tre giorni a Venezia diventa un privilegio. C'è di che sorridere amaro.
Ciao.

Anonimo ha detto...

Anche in una notte, si puo' fare delle belle cose pero' ci vuole patienza, tempo, amore per scoprire Venezia. Ottimo percorso anche se temo che ci bisognerebbe alzarsi alle 6 ogni giorno e partire alle 7 per potere prendere il tempo di pranzare e cenare.
Condorcet.

maite ha detto...

La première fois que je suis venue à Venise en 1982, je n'y suis restée qu'une journée mais j'en suis aussitôt "tombée amoureuse". Et j'y suis revenue encore et encore, et bientôt encore...Buona giorata, a presto !

Fausto ha detto...

Anonimo: Credo che sia un percorso fattibile ma che per completarlo sia necessario avere buona resistenza e disponibilità alle lunghe passeggiate. Chi non cammina per Venezia vede davvero poco. Certo sarebbe preferibile avere ben più di tre giorni a disposizione per visitare Venezia.
Ciao.

maite: Je le savais: il suffit seulement un jour pour tomber amoureux à Venise!
A bientôt.

Anonimo ha detto...

Per mangiare senza essere "salassati" cosa mi consigliate? roberta

Fausto ha detto...

Roberta: A pranzo consiglio senza esitazione la Trattoria Chinellato. A cena la Pizzeria alla Strega.
Ciao.

Anonimo ha detto...

Salve,
Potrei sapere dove è stata scattata la penultima foto?
M piacerebbe andare a vedere dal vivo quel posto.

Elena

Enrico ha detto...

saremo a venezia per una sola notte ma 2 giorni quasi pieni (arriviamo la mattina presto e ripartiamo il giorno dopo di sera) sto cercando di organizzare un programma di viaggio.
per entrambi è come se fosse la prima volta perchè ci siamo venuti quando eravamo ragazzini. non so perchè ma mi ispira molto la zona di cannaregio per cui vorrei dedicarci del tempo anche se non è generalmente menzionata negli itinerari classici.
avevo pensato di fare un giorno: tutta la zona di piazza san marco con visita alla basilica e al campanile e torre dell'orologio e poi perderci tra i vicoli prima di visitare san giorgio maggiore, la seconda parte della giornata avevo pensato di visitare i Frari e poi cosa potremmo vedere in zona?
invece il secondo giorno avevo pensato di partire dal nostro hotel che è vicino rialto per vedere il ponte e poi la chiesa di santa maria dei miracoli prima di addentrarci a cannaregio con il ghetto e madonna dell'orto.
che ne dici? sto valutando se valga la pena prendere il biglietto di 48 ore per i vaporetti per accorciare i tempi oppure se possiamo tranquillamente girare tutto a piedi e quindi prendere solo i biglietti alilaguna per il tragitto hotel aeroporto.

Fausto ha detto...

Enrico: Senza visitare le isole non conviene comprare il biglietto da 48 ore. Il percorso da te articolato è sicuramente interessante. Per ulteriori visite puoi seguire gli altri itinerari da me proposti.
Cordiali saluti.

Enrico ha detto...

grazie del consiglio, pensavo che per visitare san giorgio maggiore comunque dobbiamo prendere 2 biglietti per il vaporetto e sono 15 euro, ipotizzando che riusciamo a vedere chiesa e campanile e risalire sul vaporetto nei 75 min altrimenti i biglietti diventano 4 e siamo a 30 euro. a questo punto valuto seriamente se prendere almeno quello valido 24 ore (in totale sono 40 euro) e così posso anche togliermi lo sfizio di salire su un vaporetto e andare a zonzo lungo tutto il canal grande.

Fausto ha detto...

Enrico: Certo in questo caso conviene fare il biglietto da 24 ore e poi sfruttarlo per altri giri in vaporetto.
Buona serata.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails