giovedì 21 ottobre 2010

Marmi Dall'Era


Marmi Dall'Era si trova a Venezia nel sestiere di Cannaregio. Marmi Dall'Era è localizzato lungo la Strada Nuova, a pochi passi dalla Chiesa di Santa Fosca. Marmi Dall'Era è il più grande laboratorio di marmi ancora attivo a Venezia ed ha rischiato di chiudere il giorno 20 ottobre 2010. Riepilogo brevemente i fatti. La ditta Dall'Era ha la sua sede all'anagrafico 2292/a da oltre 100 anni, quando fu aperto un laboratorio di marmi artistici dal professor Romeo Dall'Era. L'area occupata dal laboratorio è parte integrante di Palazzo Donà Giovannelli, edificio abbandonato da oltre 15 anni. La società che è divenuta proprietaria del palazzo ha richiesto lo sfratto alla Marmi Dall'Era che era divenuto esecutivo in data 20 ottobre, senza che essa avesse avuto il tempo necessario per trovare una sede alternativa. Un'altra attività tipica di Venezia, quale è quella dello scalpellino, rischiava di sparire per sempre, ennesimo danno perpetrato al tessuto socio-economico della città. Allora ieri mattina mi sono recato alla Marmi Dall'Era per controllare quale fosse la situazione. L'ingresso della Marmi Dall'Era si trovava aperto ed al mio arrivo stava uscendo l'ufficiale giudiziario. Dagli attuali artigiani della Dall'Era ho saputo la bella notizia: era stata data una proroga fino a tutto febbraio 2011 per dare il tempo di trasferire i marmi in un altro laboratorio (ancora da individuare). Per il momento la Marmi Dall'Era è salva, me l'hanno detto Alberto e Giovanni che portano avanti la gloriosa tradizione veneziana dello scalpellino. Poi ho potuto vedere quello che loro chiamano il "Giardino di Pietra", un luogo pieno di bassorilievi, sculture, vere da pozzo, patere e perfino una buca delle lettere che imita le celebri bocche di leone. E' davvero difficile stabilire quali siano i marmi lavorati dalla Dall'Era e quali siano quelli originali. Insomma è proprio un posto da vedere, prima che venga chiuso definitivamente il prossimo marzo. Anzi, consiglio decisamente chi viene a Venezia in questi mesi di passare a dare uno sguardo al "Giardino di Pietra" e di portare la propria solidarietà a questi abili artigiani, ultimi eredi degli antichi "tagiapiera". Le fermate più vicine per arrivare alla Marmi Dall'Era sono "Ca' D'Oro" e "S. Marcuola" (linea 1).









4 commenti:

AnnaLivia ha detto...

Grazie Fausto per questo post. Je connais pas l'endroit mais je n'en connaissais pas l'histoire. J'aime bien la margelle de puits mais je crois qu'elle est trop lourde pour la rapporter dans mes bagages!
ciao, a presto!

WALTER FANO ha detto...

Speriamo che trovino un luogo adatto dove poter continuare il loro nobile e spesso sottovalutato lavoro

Oscar ha detto...

Molto interessante questo post Fausto. Mi auguro che si trovi una soluzione adeguata. Andro' sicuramente a fare una visita se mi consentiranno di entrare. Ciao

Fausto ha detto...

AnnaLivia: Il y a tellement de choses à voir dans le "Jardin de Pierre".
Je pense que vous devriez acheter un souvenir de Venise beaucoup plus léger!
A presto.

Walter: Il rinvio dello sfratto è stato già una grande cosa. Adesso penso che le autorità si attiveranno per trovare una soluzione al problema. Non vogliamo perdere un altro tipico mestiere di Venezia quale è lo scalpellino. In questo caso vorrei essere ottimista, spero che tutto vada per il verso giusto e la Marmi Dall'Era possa continuare la sua attività, seppure in
un'altra sede.
Ciao.

Oscar: Durante l'orario di lavoro il "Giardino di Pietra" è aperto, lo puoi individuare dal cartellone esposto fuori che invita ad entrare. Il personale che lavora alla Marmi Dall'Era, oltre che estremamente professionale, è molto disponibile e propenso a parlare della situazione attuale.
Buona serata.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails