venerdì 7 giugno 2013

Anziani a Venezia


Gli anziani a Venezia sono molti, infatti l'età media in città è piuttosto alta. L'avere così tanti anziani a Venezia è stato provocato dall'esodo verso la terraferma delle giovani coppie negli ultimi decenni. In centro storico i rappresentanti della "terza età", quindi, sono una buona fetta della popolazione. Per loro vivere a Venezia non è facile. I costi di tutti i giorni e le difficoltà nei movimenti sono tra i problemi più sentiti. 
Anche trasportare la spesa si rivela arduo a causa dei vari ponti di cui Venezia è fornita. Per fortuna gli anziani hanno a disposizione dei circoli ricreativi (tra le quali alcune società bocciofile) che gli consentono di trascorrere il tempo libero in compagnia. Le persone anziane più disagiate a Venezia sono ovviamente quelle che vivono da sole, ma questa credo sia una questione comune a molte altre città. Il vero problema invece negli ultimi anni è diventato quello della mancanza di rispetto per gli anziani. Quante volte ho visto i posti nei vaporetti riservati agli anziani occupati da persone senza troppi scrupoli (a volte giovani). Quando io ero bambino avevo una vera venerazione per i nonni e per gli anziani in generale. Adesso vedo che molti giovani non li rispettano, spesso comportandosi da autentici maleducati. Ma la ruota della vita gira per tutti.
E il tempo, lui si, è galantuomo.


6 commenti:

Alessandra ha detto...

Fausto ma perche' molti se ne vanno da Venezia? E' troppo cara oppure c'e' poco divertimento? Davvero mi e' difficile capire...

podi -. ha detto...

Hai raggione. Quando sono stato a Venezia pensavo a tornare con la mia mamma, che ha 83 anni e si affatica presto.

Se lo facessi, sarebbe con molti vaporetti per andare ai posti più singolari.

E molte volte pensavo alle persone anziane o a quelle che vanno su sedia a rotelle.

podi-.

stephanie dupont ha detto...

e vero fausto c e una totale mancanza di educazione e sopratutto di rispetto...a me e stato insegnato a lasciare il posto agli anziani anche perche se avremo fortuna un giorno lo saremo anche noi e questa gioventu..
buon week end..

erlo ha detto...

è difficile per loro, ma è difficile anche per chi ha bambini piccoli con passeggini e carrozzine. soprattutto nei vaporetti completamente inadeguati per spazi e forma. verso alcuni anziani maleducati e prepotenti, poi, nutro una certa antipatia quando si dimostrano scortesi in coda al supermercato, alla posta, all'usl considerandosi padroni della città! per fortuna non sono tutti così.

Fausto ha detto...

Alessandra: Molte persone vanno via da Venezia perché comprare casa ha costi impossibili, anche affittare un appartamento è proibitivo. Ne va da sè che molte giovani coppie scelgono di vivere in terraferma. Per quanto concerne il divertimento, a Venezia ci sono solo un paio di cinema ed una piccola discoteca. Comunque i luoghi di aggregazione per i giovani non mancano in città. Il principale problema a Venezia è la casa.
Ciao.

podi: Si, ho dimenticato di citare in questo articolo anche le persone disabili. Ma coloro che hanno comunque una limitata mobilità sono gli anziani. Venezia, città bellissima sotto molti punti di vista è purtroppo per molti una città scomoda. Di ciò non mi sento di dare una responsabilità precisa a qualcuno. Sono essenzialmente i ponti a creare il disagio.
Buona serata.

stephanie dupont: La mia educazione civica mi suggerisce ancor oggi di lasciare il posto alle persone anziane. Troppi giovani però non ne vogliono proprio sentire. Per loro il futuro riserverà alcune spiacevoli sorprese: tutti infatti invecchiamo.
Ciao.

erlo: Certo, a Venezia viene penalizzato anche chi porta passeggini e carrozzine, sia a causa dei ponti che all'interno degli spazi angusti nei vaporetti (quando si riesce a salire....). Con gli anziani bisogna avere pazienza, a volte molta. Le persone scortesi poi possono essere di qualunque età. In generale però mi sento di affermare che molti giovani d'oggi (non tutti, ovviamente) hanno un senso dell'educazione civica alquanto limitato.
Buona serata.

Anonimo ha detto...

Buongiorno.

Il Suo blog tratta temi piuttosto fuori dall'ordinario e assai vicini a quelli che io tratto nel mio sito

www.rodriquez-veneto2015.info

Avrei piacere di scambiare qualche impressione a voce o per mail.
Confido in Suo riscontro e La saluto cordialmente.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails