lunedì 4 marzo 2013

Campiello del Volto Santo


Il Campiello del Volto Santo si trova a Venezia nel sestiere di Cannaregio. Il Campiello del Volto Santo è localizzato nella contrada di San Marcuola, a pochi passi dal Ponte de l'Anconeta. Molto vicino al trafficassimo Rio Terà de la Maddalena si accede, tramite un sotoportego, al sempre tranquillo Campiello del Volto Santo. Questo piccolo campiello del centro storico deve il proprio nome alla Scuola dei Lucchesi o del Volto Santo che qui aveva sede al tempo della Serenissima, già nel 1360. Esso è un luogo che offre al visitatore attento più di qualche spunto da osservare. 
Anzitutto una massiccia vera da pozzo, forse sovradimensionata rispetto al posto in cui si trova. Poi una statuetta di Madonna col Bambino, delle patere e quindi alcuni bassorilievi in marmo, tra i quali un leone marciano che presenta tra le proprie zampe un libro chiuso. Ciò che rende ancor più tipico questo campiello sono appunto alcune rappresentazioni scolpite del Volto Santo. Se ne può osservare una proprio sulla vera da pozzo, ma anche ritornando verso il sotoportego. Infine un altro Volto Santo è presente sulla facciata di una casa posta lungo Rio Terà de la Maddalena. Consiglio di visitare questo luogo di Venezia a tutti coloro che amano posti caratteristici e calmi. Per andare al Campiello del Volto Santo dalla Ferrovia si proceda lungo la Lista di Spagna in direzione Rialto, superato il Ponte delle Guglie e Rio Terà San Leonardo si attraversi il Ponte de l'Anconeta, ancora pochi metri, girando a sinistra saremo giunti a destinazione. La fermata del vaporetto più vicina per arrivare al Campiello del Volto Santo è "S. Marcuola", (linea 1).



       

2 commenti:

CORO MARMOLADA di Venezia ha detto...

Grazie!
Non ci sono mai andato e, quindi, grazie per l'informazione che mi sollecita a visitare questo luogo.
Venezia non finisce mai di stupirci.
Sergio

Fausto ha detto...

Sergio: Il Campiello del Volto Santo è un posto che non ci si aspetta di vedere a pochi metri da una strada trafficatissima. Tuttavia esso merita una visita da parte dei visitatori e di quei veneziani che ancora non la conoscono. Lo dico sempre che una vita non basta per vedere tutte le meraviglie di Venezia.
Ciao.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails