domenica 2 settembre 2012

Chiesa di San Lorenzo Aperta!


Chiesa di San Lorenzo aperta! E' questa con ogni probabilità la notizia più bella pervenuta a Venezia quest'anno. Ma andiamo con ordine. La Chiesa di San Lorenzo è aperta grazie ad un accordo tra il Messico ed il Comune di Venezia. Tale accordo prevede che lo Stato centroamericano effettuerà il restauro della chiesa ed in cambio ne otterrà il "comodato d'uso" fino al 2020. In pratica il Messico potrà usufruire della Chiesa di San Lorenzo per le proprie esibizioni della Biennale ed altri eventi, mentre la città potrà tornare finalmente ad ammirare una chiesa ormai chiusa da tanti, troppi anni.
Appena ho saputo che la Chiesa di San Lorenzo era aperta, mi sono subito recato lì per dare un'occhiata e per documentare con alcune immagini l'interno. Sono quindi arrivato nell'omonimo campo ed ho notato una staccionata multicolore alla cui sinistra erano state spostate le celebri casette dei gatti di San Lorenzo. A destra la porta d'ingresso era aperta, ma prima ho visitato il Padiglione del Messico per la Biennale di Architettura. Poi con grande emozione sono entrato, per la prima volta in vita mia, nella Chiesa di San Lorenzo. Credetemi, ho passato degli attimi da brivido. La chiesa appare enorme, alta quasi venti metri e a pianta quadrata con una superficie di 600 mq. Essa è divisa in due dall'altare, oltre vi era la zona riservata alle monache del monastero di San Lorenzo. L'altare è magnifico e lascia solo intendere quale fosse lo splendore antico di questo luogo religioso. L'accesso alla chiesa è limitato da transenne e più in là si vedono ampie zone mancanti di pavimento. In quelle aree sono stati compiuti degli scavi archeologici che hanno consentito preziosi ritrovamenti e permesso di mettere in evidenza le varie fasi edilizie succedutesi nei secoli. La Chiesa di San Lorenzo venne fondata dal Doge Angelo Partecipazio nel 809 ma nel 1106 fu distrutta da un incendio, fu riedificata nel '300 e poi ancora alla fine del '500. A quell'epoca risale la costruzione attuale. La Chiesa di San Lorenzo fu sconsacrata nel 1920. All'interno della chiesa venne sepolto con tutta probabilità uno dei figli più illustri di Venezia: Marco Polo. Tuttavia nemmeno gli scavi effettuati negli ultimi decenni hanno permesso di scoprire se effettivamente i resti del grande viaggiatore siano ancora lì. La Chiesa di San Lorenzo rimarrà aperta per tutta la durata della Biennale di Architettura, ossia dal 29 agosto al 25 novembre 2012. L'ingresso è gratuito e l'orario di apertura è dalle 10,00 alle 18,00, giorno di chiusura è il lunedì. Se scoprire un posto nuovo a Venezia vi solletica e volete soddisfare un po' di curiosità, ora sapete dove andare.
Muchas gracias, Mexico!


16 commenti:

ytaba36 ha detto...

This is such gratifying news. Thank you for your usual excellent reporting. I can imagine how you must have felt, to finally set foot in that church!

Do you think there will be access to it during times when it is not being used for the Biennale? (I hope so.)

Ciao.

Capturing Venice ha detto...

Grazie per la condivisione di queste foto della chiesa. Sembra una soluzione ragionevole: Messico guadagna uno spazio espositivo, e una chiesa viene restaurata e riaperta al pubblico la visione. Sarebbe bello pensare a più posti a Venezia che beneficiano dell'architettura e biennali d'arte.

STEFANO DEI ROSSI ha detto...

Complimenti Sior Fausto ! Un altro bel colpo riuscire a cogliere anche questo spicchietto di Venezia perduta. Davvero bravo a cogliere immediatamente l'occasione. Magari fosse possibile fare altrettanto con altri posti simili: San Aponal, San Andrea della Zirada, San Beneto, San Giovanni Novo,le Terese e tanti altri piccoli scrigni preziosi chiusi. Ma se ci sono fotografi appassionati e "fureghini" come lei, non perdo le speranze. Saluti.

Anne ha detto...

Merci de cette information, Fausto, et des photos qui accompagnent votre article. Lorsque nous reviendrons à Venise, Alain et moi irons voir cette église.
Bon weekend!

Arial ha detto...

Прекрасная новость! / It,s a very good news! Thanks.

Gianfranco Fall'Omo ha detto...

Scusa Fausto ma dov'é questa chiesa di San LOrenzo? Come la si raggiunge? Gianfranco Dall'Omo

Sergio ha detto...

Qualche mese fa anch'io, avendo trovato la porta aperta sono entrato nella Chiesa di San Lorenzo che non avevo mai visto. E' veramente imponente ed architettonicamente molto "strana".
C'erano molti scavi che, vedo dalle tue foto, sono gli stessi.
Purtroppo quel giorno non avevo la macchina fotografica con me.
Complimenti!

J@M ha detto...

Merci pour ces photos Fausto !

Oscar ha detto...

Davvero una bella notizia Fausto. Molto spesso capita di vedere chiese ed edifici chiusi e questo non fa certo piacere.
Mi auguro che la chiesa venga restaurata come merita. Ciao

Fausto ha detto...

Yvonne: Great feelings indeed. The mexicans can use San Lorenzo church whenever they want for the next 9 years, but I think the place will be closed during the restoration.
Kind regards.

Capturing Venice: Come dire "Una mano lava l'altra e tutte e due lavano il viso". Una grossa opportunità per Venezia che speriamo possa essere solo la prima di molte altre simili.
Ciao.

Stefano Dei Rossi: Hai ragione, a Venezia ci sono molti altri posti inaccessibili al pubblico ma certamente interessanti da scoprire. La speranza è che altre nazioni prendano come esempio l'azione del Messico e che aiutino la città nel recupero di tali luoghi.
Buona serata.

Anne: Vous pouvez enfin visiter l'un des moins connus et inaccessible endroit à Venise!
Bonne soirée.

Arial: Sure it is!
Ciao

Gianfranco: Da Riva degli Schiavoni vai in Campo San Zaccaria e poi in Campo San Provolo, prosegui per Fondamenta de l'Osmarin e attraversa il Ponte dei Greci, continua per Fondamenta San Lorenzo fino alla Questura, guardando a destra potrai vedere la Chiesa di San Lorenzo.
Ciao.

Sergio: Io invece, una macchina fotografica ce l'ho sempre. Lo ammetto: è una mania....
Ciao.

J@M: Merci à vous.
Bonne soirée.

Silvano: Finalmente una notizia positiva che fa piacere a tutti noi, innamorati di Venezia. Sono certo che la chiesa verrà recuperata al meglio affinché possa essere riutilizzata dalla città.
Ciao.

maryk ha detto...

Fantastic news. It's always wonderful to have 'new' places to visit in Venice. Still so many treasures to explore.

Annie ha detto...

Thank you so much for these wonderful photos and news. I'm glad the cats are still there!

Sveva ha detto...


Finalmente una buona notizia per chi ama Venezia e il suo immenso patrimonio artistico! Ci sarebbe veramente tantissimo da fare, ma purtroppo tra la crisi economica attuale, i veneziani costretti all'orribile terraferma, e l'abbassamento inesorabile della città comincio a pensare che ci vorrebbe un miracolo per farla tornare almeno come la ricordo da bambina negli anni '60.

marshall ha detto...

Se in quella chiesa verranno ritrovati i resti di Marco Polo, diverrà una grandissima meta turistico-culturale, soprattutto asiatici e in particolar modo cinesi.

leandro ha detto...

Ho visitato questa mattina la chiesa di San Lorenzo .Devo affermare che trattasi nell'insieme di una grande opera d'arte e che spero venga recuperata al più presto,soprattutto strutturalmente,tale da farla ritornare ad essere quella del '500.Grande merito anche al Messico che si sta adoperando per il recupero artistico che Venezia merita.
Leandro

Anonimo ha detto...

Fantastico! Per caso hai anche delle foto dell´interno della bellissima (almeno da fuori) Chiesa di Sant'Andrea Apostolo o della Zirada, vicino al People Mover?

Grazie!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails