lunedì 9 luglio 2012

Corte Privata in Calle del Pestrin


Una corte privata in Calle del Pestrin la si può sempre intravedere da un cancello a grate. Ma qualche tempo fa ho avuto la buona sorte di trovare aperto tale cancello e di poter scattare qualche foto di quella corte privata, senza aver bisogno di oltrepassarne la soglia. Sul fondo della corte è posta una vera da pozzo sulla quale sono appoggiati altri pezzi di marmo. Alla destra della vera e oltre si vede una tipica scala esterna scoperta.
Sulle pareti della corte privata in Calle del Pestrin sono posti alcuni bassorilievi e dei fanali antichi, ma anche parti di colonne e capitelli. Insomma, anche questo è un angolo seminascosto di Venezia che merita di essere osservato, tanto meglio se si ha l'opportunità di trovare il cancello completamente aperto. La Calle del Pestrin si trova nella contrada di Santo Stefano, poco distante dall'omonima chiesa. Il "pestrin" vendeva nella sua bottega, al tempo della Serenissima, il latte e i suoi derivati. La fermata del vaporetto più vicina per arrivare a questa corte privata è "S. Angelo" (linea 1).


4 commenti:

oliaiklod ha detto...

Très bel endroit, merci Fausto pour ce partage.
espérons que les habitants de cette trop belle corte ne vont pas pâtir de la publicité qui leur est faite.

Fausto ha detto...

oliaklod: Les habitants de cette cour privée n'auront aucune nuisance parce que la porte est toujours fermée. J'ai seulement eu la chance de prendre quelques photos à l'extérieur de la porte. Je ne suis même pas entré dans la cour.
Bonne semaine.

Nathanaëlle ha detto...

Magnifique corte ! J'aime particulièrement cette lampe avec le bras, on se croirait dans un film de Cocteau ! C'est fantastique ! Ah Bellissima Venezia...

Bella settimana Fausto

Elio ha detto...

Ciao Fausto, dopo la mia lunga assenza sono andato a vedermi anche i post precedenti. Ottimo quello sul Chiostro di Sant'Apollonia, mentre il prossimo anno credo che prenderò con piacere il battello dell'arte, non ancora in funzione nel gennaio scorso. La foto della ragazza che getta le scarpe mi ha fatto ridere edi il consiglio da te dato è lo stesso che dò ai miei amici francesi.
Per la corte privata di questo post posso solo dirti che, sempre a gennaio, per inavvertenza, sono entrato anch'io in una corte privata nei pressi di San Simeone Piccolo. Questo mi ha permesso di conoscere Sergio, al quale ho fatto le mie scuse perché abita proprio in detta corte. Ciao ed alla prossima.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails