sabato 22 gennaio 2011

Parco Villa Groggia


Parco Villa Groggia si trova a Venezia nel sestiere di Cannaregio, ad un paio di minuti di strada dalla Chiesa di Sant'Alvise. Parco Villa Groggia è uno tra i luoghi più tranquilli che si possano trovare a Venezia: immerso nel verde e dotato di panchine è perfetto per un riposo dalle estenuanti camminate in giro per la città, per consumare uno spuntino o fare un picnic. In quell'area sorgeva già nel '500 un Palazzo Donà con annesso un enorme giardino che si estendeva fino alla laguna. 
Nel 1823 tale palazzo venne abbattuto e al suo posto si edificarono delle case e un magazzino che nei primi del '900 diventerà il Teatrino Groggia. Esso attualmente mantiene ancora la sua funzione di teatro seppure con sporadiche rappresentazioni. Nell'800 il giardino venne riadattato secondo i canoni romantici di quel secolo, con finti ruderi e piante che crescevano in libertà. Al giorno d'oggi il Parco Villa Groggia è diventato pubblico dopo essere stato ristrutturato. Vediamo di descrivere le foto relative al Parco Villa Groggia. Sotto al titolo dei finti ruderi forse assemblati con dei resti dell'antico Palazzo Donà. Una panoramica di questo giardino veneziano. Degli archi neogotici piuttosto danneggiati. Una delle teste in marmo visibili all'interno del parco. Il Teatrino Groggia, che è l'edificio più importante presente nel giardino. Una vera da pozzo vicino alle panchine. Infine un'altra veduta di questo tranquillo angolo verde di Venezia. La fermata del vaporetto più vicina per arrivare al Parco Villa Groggia è "S. Alvise" (linee 41-42-51-52). Chi volesse arrivare a piedi al Parco Villa Groggia dalla Chiesa di Sant'Alvise, se la deve lasciare alle spalle e girare a destra per Fondamenta dei Riformati o del Bersaglio e poi ancora a destra per Calle del Capitelo, proseguendo per circa 150 metri troverà sulla sinistra l'ingresso del giardino, al numero civico 3160A.


7 commenti:

AnnaLivia ha detto...

Un endroit que j'aime beaucoup!
Merci pour cette visite Fausto.
Bon weekend,
a presto!

Maïté ha detto...

C'est en effet un endroit très calme, heureusement pour les Vénitiens, qu'il y a encore des lieux ignorés des touristes. Bonne journée, Fausto, a presto !

lilylatigresse ha detto...

Quanti angoli sconosciuti sto scoprendo,Fausto!Quando mi sarà possibile fare un altro fine settimana a Venezia avrò tantissimi itinerari da cercare e da seguire grazie a te!

Anne ha detto...

Oui, ce parc est paisible, on y trouve un peu de fraîcheur l'été et vos photos le mettent en valeur. Merci, Fausto, et bon weekend.
Anne

VenetiaMicio ha detto...

Tout à fait d'accord avec Maïté, heureusment qu'il existe ces lieux un peu cachés, et où l'on pourrait s'imaginer que nous ne sommes plus dans Venise ...
bon weekend
Danielle

Fausto ha detto...

AnnaLivia: Je vais aussi dans ce jardin chaque fois que je visite l'église de Sant'Alvise.
Bon dimanche.

Maite: Cet endroit est également connu par les amoureux de Venise, je vois!
A presto!

lilylatigresse: E' uno degli scopi di questo blog, mostrare a chi viene a Venezia che c'è molto più di Piazza San Marco da vedere in città! E' sempre un piacere mostrare dei luoghi poco conosciuti: è qui che si scopre la vera Venezia.
Buona serata.

Anne: Certes, au cours de l'été, le parc est encore plus beau et plus fréquenté par familles avec enfants.
Bonne soirée.

Danielle: C'est l'un des rares parcs publics à Venise pour profiter de un peu de paix et de calme.
Bon dimanche.

Yvonne ha detto...

Hurray, another "new place to explore", thnak you.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails