giovedì 6 novembre 2008

Festa di San Martino


La Festa di San Martino è tipica del periodo autunnale. San Martino viene festeggiato l'11 novembre e a cavallo di quei giorni si verifica un aumento delle temperature e talvolta delle belle giornate di sole al punto che si parla di "Estate di San Martino". San Martino nacque a Szombathely in Ungheria nel 316 e divenne poi un soldato romano. Divenne celebre per aver tagliato in due il proprio mantello ed averne donato la metà ad un povero che aveva incontrato lungo strada mentre stava cavalcando. San Martino venne nominato vescovo di Tours in Francia (allora chiamata Gallia) nel 371 e infine morì a Candes nel 397. Da allora è uno dei santi più venerati, ed è anche il protettore dell' Isola di Burano. Gli abitanti di Burano gli hanno dedicato la loro chiesa. A Venezia non ci sono particolari celebrazioni se non quelle che fanno da sempre i bambini. Fin dalla mattina dell'11 novembre gruppi di bambini si ritrovano e girano per la città battendo con mestoli delle pentole e cantando sempre lo stesso ritornello: "San Martin xe 'nda in sofitta, a trovar ea so novissa, ea novissa no ghe gera, San Martin xe 'nda par tera. E col nostro sachetin, cari signori xe San Martin!". La cui traduzione in italiano è: "San Martino è andato in soffitta, a trovare la sua novizia (morosa?), la novizia non c'era, San Martino è caduto per terra. E con il nostro sacchettino, cari signori è San Martino!". I bambini entrano nelle botteghe e continuano il ritornello finchè i negozianti non gli regalano delle monete. Tale avvenimento lo rende simile ad un Halloween a Venezia, sebbene in città la festa di San Martino abbia origini molto più antiche. I panifici e le pasticcerie espongono nelle loro vetrine il caratteristico dolce di San Martino in cui il santo viene rappresentato a cavallo con la sua spada. Come ogni anno la Parrocchia di San Martino, (a due passi dal Campo dell'Arsenale di Venezia), organizza la sua Festa di San Martino la sera di martedi 11 novembre 2008 a partire dalle 17. Alle ore 18,30 verrà celebrata la Messa, quindi sarà ancora festa, dove non mancheranno di certo le caldarroste (castagne o marroni).

video

2 commenti:

marshall ha detto...

Documentaci quella di quest'anno, se puoi.
Bella e molto orecchiabile quella filastrocca dei bambini. L'avrei capita anche senza la traduzione.
Ciao.
Mario

Fausto ha detto...

Mario: Come da te gentilmente richiesto, è stata documentata sul blog, con foto e articolo, la Festa di San Martino 2009.
Ciao.
Fausto

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails